Analizza prezzi e competitor gratis. Prova Smartpricing Free!

Recensione Smartpricing: Hotel Fiorentina

"Smartpricing mi ha aiutato ad eliminare la componente emotiva, la paura che avevo di impostare prezzi più alti. Bisogna avere il coraggio di non svendere le camere!"

Logo Hotel Fiorentina

Gaetano Tammaro

Amministratore

Raccontami della tua struttura

L’Hotel Fiorentina è un piccolo due stelle con venti camere situato a nord di Napoli, nei pressi dell'aeroporto Capodichino. L’edificio è storico e sin dalla sua nascita, nel 1915, è stato una struttura destinata all’ospitalità. 

Prima del Covid avevamo iniziato a ristrutturare gli interni, poi ci siamo dovuti fermare ma l’obiettivo è di riprendere i lavori il prima possibile. Trovandoci in una posizione non centrale, infatti, la nostra scelta è puntare tutto sui servizi offerti, migliorandoli costantemente. 

Le prenotazioni ci arrivano per un 60% dalle OTA, ma stiamo lavorando molto sul canale diretto: solo due anni fa le prenotazioni dirette erano solo il 5%, poi ci siamo dedicati con più cura al sito internet e siamo arrivati al 40%.

Con Smartpricing il nostro fatturato è cresciuto del 30%. E non si tratta solo di maggior guadagno: abbiamo lavorato con più serenità, abbiamo coperto le spese, siamo riusciti a mettere da parte qualcosa e abbiamo guadagnato tempo da dedicare a migliorare i nostri servizi.

Hotel Fiorentina

Come gestivate le tariffe prima di Smartpricing? 

Facevamo due listini all’anno, uno ogni sei mesi. Impostavamo una tariffa media e la lasciavamo fissa, senza nessuna modifica.

In questo modo riuscivamo a garantirci un’occupazione media del 60% durante tutto l’anno, ma ci siamo resi conto che con i prezzi che facevamo, alla fine, andavamo in pari. 

Insomma non ci rimettevamo, ma nemmeno ci guadagnavamo. Per questo abbiamo iniziato a pensare che stavamo facendo un lavoro tanto impegnativo quanto inutile e che il problema erano proprio le tariffe.

Come vi siete trovati passando a Smartpricing?

Prima di conoscere Smartpricing abbiamo chiesto la consulenza di un Revenue manager, poi però non abbiamo avviato la collaborazione perché pretendeva di lavorare solo sui prezzi delle camere che avevamo già ristrutturato. Quindi abbiamo continuato a cercare una soluzione e abbiamo trovato Smartpricing. A Napoli siamo stati i primi!

Con Smartpricing abbiamo avuto la conferma che il fattore prezzo fa la differenza quando abbiamo tirato le somme a fine anno e abbiamo visto che, anche con un’occupazione leggermente inferiore al solito, il fatturato è cresciuto del 30%. 

Quindi non solo abbiamo avuto maggiori profitti: abbiamo lavorato con più serenità, abbiamo coperto le spese e siamo riusciti anche a mettere da parte qualcosa.

In che modo Smartpricing ha cambiato il vostro approccio ai prezzi?

Noi avevamo già capito che le tariffe dinamiche erano la strada giusta da seguire, ma c’era una forte componente emotiva che ci frenava.

Dopo l’arrivo di Smartpricing mi sono reso conto che quando ero io a determinare i prezzi mi facevo prendere dalla paura. 

Pensavo che impostando un prezzo troppo alto non avrei ricevuto prenotazioni e che, alla fine, non sarei riuscito a coprire i costi dell’hotel. Era un circolo vizioso. Secondo me è un timore molto diffuso ed è questa la cosa da combattere, perché ti fa sbagliare. Bisogna avere il coraggio di non svendere le proprie stanze!

Inizialmente avevo ancora qualche incertezza, ma quando ho capito che per usare Smartpricing era necessaria una quota di fiducia, ho scelto di darla e mi sono messo da parte ad osservare. 

Ora monitoriamo periodicamente, ma ho sempre la certezza di avere una tariffa che tiene conto dei servizi offerti, della domanda, dei rincari. Una tariffa che funziona.

Consiglieresti Smartpricing ai tuoi colleghi?

Sì. Smartpricing serve per vendere e vendere bene. Io penso che il proprietario di una struttura ricettiva come la mia debba dotarsi necessariamente di strumenti tecnologici che lo supportino nello svolgimento delle attività di gestione, riducendo il margine d’errore.

L’algoritmo che lavora per te ti regala maggiore velocità in tutto. É una cosa che, al giorno d’oggi, devi avere.