Analizza prezzi e competitor gratis. Prova Smartpricing Free!

Recensione Smartpricing: Residence Corte San Carlo

"Dire che Smartpricing fa solo ottimizzazione dei prezzi è riduttivo! Utilizzandolo ho riscontrato effetti positivi anche in termini di occupazione, che per me è un fattore fondamentale."

Logo Residence Corte San Carlo

Paolo Bon

Titolare

Raccontami della tua struttura

Il Residence Corte San Carlo si trova a Colà di Lazise, nell’immediato entroterra del lago di Garda. La posizione collinare lo rende perfetto per chi cerca la massima tranquillità tra olivi e vigneti, ma restando vicino a lago e montagne.

Parliamo di una struttura molto antica, che già nel catasto napoleonico del 1816 era catalogata come “residenza per villeggiatura”: noi l’abbiamo restaurata mantenendo pressoché identica la sua configurazione originale e cercando di valorizzare ogni ambiente. Ad esempio il nostro centro Wellness si trova dove un tempo c’erano le cantine e la vasca per l’immersione in acqua fredda è stata ricavata da una secolare tinozza per la vendemmia.

Oggi il Residence è un raffinato 5 stelle composto da undici appartamenti con cucina e dotati di ogni comfort, i nostri ospiti hanno anche la tranquillità del garage privato.

Storicamente abbiamo sempre avuto una clientela nord europea, anche se la pandemia ha permesso a molti italiani di riscoprire zone come questa, che prima forse venivano un po’ snobbate.

Le prenotazioni ci arrivano per il 70% dalle OTA, ma il nostro intento è quello di disintermediare il più possibile favorendo la prenotazione diretta dal sito, dove siamo attenti ad offrire le condizioni migliori.

Da quando uso Smartpricing non vado più dietro ai suggerimenti delle OTA: abbattere i prezzi non ti aiuta sul lungo periodo perché poi è molto difficile risalire. Meglio stringere i denti per un attimo, ma mantenere una certa politica tariffaria. Oggi, con una strategia tarata alla perfezione, sto lasciando andare in maniera libera l’algoritmo e sono molto più tranquillo.

Residence Corte San Carlo

Come gestivi le tariffe prima di Smartpricing?

Per trent’anni, prima di aprire il Residence Corte San Carlo a Colà e la mia seconda struttura a Verona, mi ero occupato di tutt’altro. Venivo dal tessile e quindi ho avuto bisogno di capire le dinamiche dell’ospitalità e fare tanta formazione.

Quando, a un certo punto, ho visto che era tutto in ordine e la struttura ingranava… mi sono accorto che il listino fisso stagionale non era sufficiente. Io facevo qualche piccola modifica e andavo continuamente a guardare i suggerimenti di Booking.com sulle offerte da fare, ma ho capito che loro tiravano l’acqua al proprio mulino e io ci rimettevo.

Come mai hai deciso di provare Smartpricing?

Dal 2018 in poi mi sono potuto dedicare esclusivamente al Residence: l’ho potenziato con la piscina e ho iniziato a lavorare per accrescerne la visibilità. 

Quindi ho deciso che era arrivato il momento di trovare una soluzione anche per rendere più efficienti i prezzi e abbandonare il listino fisso. Ho valutato un vostro competitor, ma prevedeva una gestione prevalentemente ancora manuale oltre ad avere dei costi importanti.

Smartpricing invece faceva tutto in automatico, aveva dei costi sostenibili e il fatto di poter avere un periodo di prova mi ha convinto definitivamente: non tanto per un fattore economico, quanto psicologico. Ho capito che credevate moltissimo nella validità del software e, anche se all’epoca eravate proprio agli inizi, vi ho dato massima fiducia.

Se oggi sono ancora qua… significa che ha funzionato!

Che risultati hai ottenuto grazie a Smartpricing?

I risultati sono stati assolutamente soddisfacenti. Dire che Smartpricing fa solo ottimizzazione dei prezzi sarebbe riduttivo! Utilizzandolo ho riscontrato effetti positivi anche in termini di occupazione, che per me è un fattore fondamentale.

Ottimizzare l’occupazione significa che non stai aumentando il fatturato grazie a un picco di domanda, ma che lo stai accrescendo in modo strutturale.

Anche andare dietro alle offerte delle OTA è una cosa che non faccio più: la strategia di abbattere i prezzi non ti aiuta sul lungo periodo perché poi è molto difficile risalire. Meglio stringere i denti per un attimo, ma mantenere una certa politica di prezzi.

Oggi, grazie a una strategia tarata alla perfezione insieme a voi, sto lasciando andare in maniera libera l’algoritmo e sono molto più tranquillo. Non c’è quasi più bisogno di intervenire in maniera manuale. 

Se mi chiedeste quali criticità riscontro farei fatica a trovarne, anche perchè il software è costantemente aggiornato: è sempre stato facile e intuitivo, ma da quando ho iniziato ad utilizzarlo avete aggiunto numerose funzionalità che lo hanno migliorato sempre di più. 

Utilizzi Smartpricing anche con i tuoi clienti storici?

Sì certo perché abbiamo moltissimi ospiti affezionati, c’è chi viene da noi anche da otto anni! Il cambiamento è stato ben accettato perché le persone, ormai, sono abituate ai prezzi dinamici in molti altri settori.

In qualche caso abbiamo gestito la cosa trovando un piccolo compromesso, ma in generale non si creano discussioni. Mi capita molto più frequentemente di dover mediare con chi mi chiama dopo aver visto i prezzi su Booking.com.