Analizza prezzi e competitor gratis. Prova Smartpricing Free!

Bleisure travel: come sta trasformando il settore alberghiero e 5 strategie per sfruttarlo

Bleisure, bizcation o workation: tre termini per indicare una tendenza che ha cambiato per sempre il business travel e che può fare la differenza per la tua struttura. Scopri come!

Che cos’è il bleisure travel e come sta trasformando il settore alberghiero | Smartpricing

Nell'era moderna del turismo, il concetto di viaggiare per lavoro non si limita più all'austerità degli incontri aziendali e delle conferenze. Il confine tra business e piacere è gradualmente svanito, dando vita a una nuova tendenza conosciuta come bleisure travel. 

In questo articolo esploreremo il significato del bleisure travel, la sua evoluzione, come sta trasformando il settore alberghiero e quali sono le migliori strategie per cavalcare questa tendenza.

Origine ed evoluzione del termine bleisure

Il termine "bleisure", che nel post pandemia è diventato sempre più familiare nel settore alberghiero, è una fusione delle parole "business" (affari) e "leisure" (svago), ovvero quelle che tradizionalmente rappresentano due dei principali segmenti del mercato turistico.

La tendenza a prolungare i viaggi di lavoro aggiungendo dei giorni di vacanza sembra essere in atto sin dai primi anni 2000, ma è solo nel 2009 che la società di consulenza the Future Laboratory conia il termine “bleisure”, segnando il vero punto di svolta nel modo in cui le persone e le aziende guardavano ai viaggi d’affari.

Da allora, si sono aggiunti i sinonimi bizcation e workation e il mercato globale del turismo bleisure è cresciuto fino ad arrivare a un valore di 150 miliardi di dollari nel 2021, che si prevede aumenterà fino a 360 miliardi di dollari (+140%) entro il 2027.

Se il fattore che ha determinato la nascita di questa nuova mentalità è stata l’accesso di massa a Internet dal 2000 in poi, il vero boom si è registrato nel post pandemia, quando il remote working si è imposto come nuova modalità lavorativa per milioni di lavoratori in tutto il mondo.

Statistiche sul Bleisure Travel

Secondo uno studio condotto da Expedia e Stratos Jets nel 2022:

  • Il 60% dei viaggi d'affari si trasforma in viaggi bleisure
  • A livello globale, i viaggiatori bleisure effettuano una media di 6,4 viaggi all’anno
  • A livello globale, il 71% dei viaggi bleisure è costituito da viaggi nazionali, mentre il 29% da viaggi internazionali
  • A livello globale, il Il 65% dei viaggiatori bleisure viaggia da solo, mentre il 35% in compagnia
  • A livello globale, il viaggio bleisure medio è di 6,8 giorni. Il 57% del tempo dedicato al business e il 43% al leisure

Bleisure: che differenza c’è con i viaggi d'affari tradizionali?

Mentre il classico viaggiatore business organizza la sua giornata principalmente sugli incontri aziendali e sugli obblighi lavorativi, il nuovo viaggiatore bleisure cerca anche di ritagliarsi del tempo libero e sfruttarlo per attività tipiche dei viaggi di svago. Sempre secondo la ricerca di Expedia e Stratos, infatti, le attività preferite da questo segmento sono:

  • Cibo e ristoranti (56%)
  • Spiagge (52%)
  • Luoghi naturali (51%)
  • Monumenti e luoghi storici (49%)
  • Musei, arte e cultura (41%)
  • Destinazioni da vedere almeno una volta nella vita (39%)
  • Attività outdoor (39%)

Un esempio tangibile di come il bleisure può essere applicato è la diffusa pratica del ritiro aziendale, che può essere off site (quando viene organizzato in un luogo esterno all’azienda) o on site (quando i dipendenti da remoto o da altre sedi si riuniscono nella sede aziendale principale). 

Durante un ritiro aziendale, i partecipanti hanno l'opportunità di lavorare in team, ma anche di partecipare ad attività di svago, sessioni di formazione e momenti di relax.

Se è vero che questo tipo di attività sono sempre state d’interesse per le aziende, il fenomeno della great resignation - che è iniziato nel 2021 negli USA e ha visto i dipendenti dimettersi in massa per cercare un migliore equilibrio vita-lavoro - ha trasformato l’attenzione al benessere dei dipendenti in un fattore fondamentale per attrarre e conservare talenti, incentivando anche i viaggi bleisure.

Impatto del bleisure travel sul settore alberghiero

La transizione verso viaggi di lavoro sempre più connessi allo svago ha contribuito in modo significativo all'incremento della domanda di alloggi negli ultimi anni, con una preferenza per boutique hotel e resort. Le statistiche dell'Associazione Internazionale dell'Industria Alberghiera mostrano che il 45% dei viaggiatori bleisure prenota un giorno extra per esplorare la destinazione.

Ma non solo: il bleisure travel ha imposto al settore alberghiero di rivedere molte delle proprie dinamiche, ad esempio adottando servizi e strutture mirati ai viaggiatori bleisure come sale riunioni flessibili, spazi per il coworking e pacchetti speciali.

Come il bleisure travel sta influenzando la domanda di alloggi e altri servizi

Il bleisure travel, dunque, sta avendo un impatto notevole sulla domanda di alloggio e su una vasta gamma di servizi collaterali legati al turismo. Questo nuovo trend sembra infatti aver aperto nuove opportunità non solo per gli alberghi, ma anche per strutture ricettive extralberghiere, tour operators e fornitori di servizi di intrattenimento. 

Ecco come il Bleisure sta influenzando questi settori:

Strutture ricettive extralberghiere

Le strutture ricettive extralberghiere, come B&B, residence e case vacanze, stanno sperimentando un aumento significativo della domanda da parte dei viaggiatori bleisure. Questi alloggi offrono spesso un'esperienza più autentica e spazi più ampi e tranquilli per lavorare e rilassarsi, da soli o con la famiglia. I viaggiatori bleisure apprezzano la varietà di opzioni offerte da queste strutture, che includono appartamenti arredati, ville, chalet e altro. Questa diversificazione degli alloggi si traduce in una maggiore concorrenza per gli alberghi tradizionali che spesso non riescono ad adattare spazi e servizi alle nuove esigenze degli ospiti.

Tour Operators, guide e servizi di intrattenimento

I tour operators stanno adattando i loro pacchetti turistici per includere elementi appetibili al bleisure travel. Alcuni, ad esempio, offrono pacchetti flessibili che consentono ai viaggiatori di aggiungere giorni extra alla fine dei loro viaggi per esplorare la destinazione in modo indipendente. Altri invece offrono esperienze culturali e ricreative esclusive, come visite guidate alle attrazioni locali meno conosciute, lezioni intensive di cucina regionale o tour enogastronomici. L’obiettivo è quello di consentire ai viaggiatori di vivere appieno un pezzo della cultura e della storia dei luoghi visitati nell’arco di una o al massimo due giornate.

5 strategie per attrarre i viaggiatori bleisure

Per trarre il massimo vantaggio dal crescente interesse per i viaggi bleisure, le strutture ricettive possono adottare alcune semplici ma efficaci strategie. Ecco le principali

1) Offri soluzioni tecnologiche

Secondo un’indagine di National Car Rental, il 93% dei viaggiatori d'affari assidui predilige brand che impiegano tecnologie per semplificare i viaggi, anche se questa è una tendenza ormai osservata anche tra i viaggiatori leisure. Via libera quindi a check-in e check-out digitali, pagamenti contactless e concierge digitali in grado di assistere l’ospite in ogni sua necessità, in qualsiasi momento.

2) Garantisci Wi-Fi veloce e spazi di lavoro

I viaggiatori bleisure necessitano di spazi di lavoro confortevoli nell'hotel con connessione internet di alta qualità. Le vecchie sale riunioni, ma anche gli spazi comuni vanno ripensati in modo più fluido, dotati di sedute ergonomiche e postazioni di lavoro confortevoli.

3) Scegli i canali di prenotazione giusti

Collaborare con agenzie di viaggio e tour operator specializzati in viaggi aziendali può aiutarti ad  incrementare la clientela bleisure. Contemporaneamente, non trascurare la comunicazione su ogni tuo canale di prenotazione, mettendo in evidenza servizi ed offerte dedicate, oltre che le recensioni di precedenti viaggiatori.

4) Punta su servizi extra ed esperienze

Per attrarre viaggiatori bleisure è fondamentale evidenziare il valore che la struttura ricettiva può aggiungere al viaggio, oltre il comfort lavorativo. Questo significa mettere in evidenza i servizi interni come il parcheggio, servizio lavanderia, check-in e check-out anticipati o posticipati, ma anche esperienze da godere nel tempo libero come biglietti per attrazioni locali, musei, teatri, tour guidati o attività outdoor. 

Se vuoi qualche spunto in più su questo tema, leggi il nostro approfondimento sui servizi complementari che potresti offrire nella tua struttura!

5) Offerte e pacchetti dedicati

Sempre consigliato, infine, resta il promuovere pacchetti specifici, come sconti sul prolungamento del pernottamento o abbinamenti con servizi ed esperienze da mettere in evidenza sul sito web dell'hotel e sui canali di prenotazione online. Per costruire il “pacchetto perfetto” sarà fondamentale osservare il proprio storico e le abitudini dei precedenti viaggiatori. 


In questo articolo hai visto come l’offerta di un’esperienza fluida e di servizi extra può rivelarsi decisiva per attrarre la crescente clientela bleisure.

Molto spesso, però, gli albergatori fanno l’errore di pensare che questo tipo di offerta sia difficile da implementare o che sia riservata a strutture ricettive con budget importanti e spazi dedicati. 

Ma non è così! Ed è proprio per questo che abbiamo creato Smartpaying, la piattaforma che non solo ti aiuta a vendere servizi extra tuoi o di partner esterni, ma anche ad automatizzare l’intero processo di pagamento, offrendo la massima sicurezza a te e ai tuoi ospiti e facendoti risparmiare tempo prezioso in reception.

Vuoi saperne di più e vedere come funziona?