Conosci il team

A tu per tu con Sofia Paoletti, Business Developer in Smartpricing

In questo articolo intervistiamo Sofia Paoletti, Business Developer in Smartpricing

Sofia Paoletti, Business Developer in Smartpricing

Da quanto lavori in Smartpricing?

Ho iniziato a lavorare per Smartpricing nel novembre 2021 come “Sales representative” all’interno del reparto commerciale.

In che team fai parte (e di cosa ti occupi nello specifico) e come si sviluppa una tua giornata tipo?

Attualmente faccio parte del team sales e ricopro sia il ruolo di Team Leader che di Business Developer.

La mia giornata tipo inizia con un check veloce del calendario e del CRM per capire quali e quante strutture contattare durante la giornata.

Ogni giorno mi occupo di contattare sia le strutture che hanno richiesto una demo, sia quelle “papabili” che potrebbero entrare a far parte del mondo di Smartpricing.

Inoltre mi occupo di gestire e organizzare riunioni con il team, nonché con i miei superiori. 

Amo il mio lavoro perché ho la possibilità di instaurare un rapporto vero con le persone con cui parlo e questo è un fattore che viene apprezzato molto.

Quali sono, secondo te, le competenze necessarie per svolgere il tuo lavoro?

Innanzitutto devi avere grinta da vendere!

Il mio è un lavoro in cui si può andare a bomba per un mese, mentre in quello successivo ti ritrovi nella situazione opposta.

Spesso mi sono ritrovata ad avere a che fare con strutture quasi del tutto convinte per poi dovermi sentire dire l’ennesimo “No”. 
Se non hai grinta in certe situazioni, è dura!

L’entusiasmo è un’altra di quelle cose che non puoi non avere in questo lavoro, soprattutto perché devi essere in grado di trasmetterlo alla struttura (sia che si tratti di un lead o di un cliente).

In fin dei conti, la parte centrale della vendita è te stesso; prima del prodotto, devi riuscire a vendere quel che sei.

In che modo la cultura di Smartpricing ti aiuta a fare del tuo meglio?

Il fatto che ci sia una dinamicità incredibile (ma non caotica) è un fattore importante. Qui tutto è organizzato come si deve ed è funzionale alla crescita di ognuno di noi.

La grande attenzione ai dettagli, la voglia di vedere i propri risultati nero su bianco fanno parte di una cultura aziendale che è volta alla crescita e al miglioramento.

E poi la possibilità di lavorare in un ambiente in cui il fattore umano è al centro di tutto non è per niente scontato: anzi, è proprio ciò che ti da l’energia per andare avanti e fare sempre del tuo meglio!

Quando le persone ti chiedono com’è lavorare in Smartpricing, cosa rispondi?

Essendo una startup, a volte la mole di lavoro può essere notevole, ma l’aria che si respira è talmente bella che ti permette di lavorare con leggerezza e tranquillità.

E poi è il posto ideale dove poter crescere, imparare cose nuove e al tempo stesso dire la tua su qualsiasi aspetto.
Mi trovo molto bene qui, soprattutto perché ho la possibiità di dare tutta me stessa e di mettermi alla prova giorno dopo giorno.

Cosa ti piace di più di Smartpricing? / Cosa ti ha sorpreso di più di Smartpricing?

Innanzitutto la gente!
Dai co-fondatori all’ultimo arrivato nel team, si lavora in armonia e tutti hanno un unico scopo: crescere e far crescere l’azienda.

E poi, come detto prima, la dinamicità, l’umanità, il fatto che le persone abbiano un valore e che chiunque venga preso in considerazione allo stesso modo.

Tante, piccole cose che mi hanno fatto realizzare di lavorare in un’azienda unica nel suo genere.

Cosa ha Smartpricing che altre aziende non hanno?

Sicuramente la propensione alla crescita, al migliorarsi e perché no, anche al commettere degli errori (ed imparare da essi).

E poi la meritocrazia: se sei bravo vieni premiato e questo credo sia un valore importantissimo.

Inoltre in Smartpricing hai la possibilità di “mettere le mani” su più cose, di esporti su più fronti e così crescere rapidamente.

Per non parlare sempre di quel fattore umano che fa la differenza rispetto a tantissime altre aziende.

Perché hai scelto Smartpricing?

Il fatto che si tratti di un’azienda giovane è ciò che mi ha spinto a candidarmi.

E poi è una startup, quindi ho immaginato sin da subito che potesse essere un luogo dove avere maggiori possibilità di crescita.

Questo può piacere oppure no, ma credo che valorizzi molto di più gli sforzi fatti in confronto ad una multinazionale in cui sei spesso soltanto un numero. 

Grazie a Smartpricing ho inoltre avuto la possibilità di approcciarmi al mondo sales, un mondo che da sempre mi ha intrigato e che qui sono riuscita ad approfondire al punto tale da farlo diventare il mio lavoro di tutti i giorni.

E poi ho la possibilità di lavorare da remoto, una comodità che non tutte le aziende condividono!

C’è qualcosa che vuoi aggiungere che i candidati potrebbero voler sapere?

Tra le tante cose che un candidato dovrebbe sapere c’è che qui, se lo si vuole, è possibile crescere a ritmi incredibili. 

Inoltre lavorare a contatto con delle persone determinate come te, in un ambiente di lavoro estremamente piacevole e divertente può fare veramente la differenza.

Qui non c’è spazio per gente che non ha voglia di fare, ma è il posto ideale per chi vuole imparare, crescere e mettersi in gioco una volta per tutte!